STELLA EGITTO

STELLA EGITTO

Stella Egitto nasce a Messina il 6 ottobre 1987 e inizia a formarsi nella sua città tra il 2003 e il 2005, frequentando il Laboratorio di Teatro Classico Scena Aperta e successivamente il Laboratorio teatrale universitario del Teatro Libero di Messina diretto da Rosy Gangemi e Pippo Luciano. L’attrice debutta a teatro nel loro spettacolo Dios Nusos, esperienza seguita da Prometeo per la regia di Tino Caspanello e I giganti della montagna di Pirandello diretto da Gianfranco Quero. 

Nel 2007 partecipa al corso di doppiaggio tenuto dallo storico direttore Mario Maldesi presso lo studio C.T.A. Nello stesso anno prende parte al programma televisivo Decameron, condotto da Daniele Luttazzi su La7. 

Il 2008 è quello del diploma all’Accademia d’arte drammatica Silvio d’Amico, un ulteriore viatico per essere annoverata fra i talenti più promettenti della città.

Senza abbandonare il teatro, l’anno successivo Stella Egitto debutta al cinema in Sulla strada di casa di Emiliano Corapi e Un altro mondo di Silvio Muccino; partecipa anche ad un episodio della serie Distretto di polizia. E’ sempre datata  2009 la sua partecipazione alla Giffoni Masterclass, realizzata durante il Giffoni Film Fest e la realizzazione di uno spot per un noto gruppo bancario per la regia di Marco Bellocchio. 

Nel 2010 è diretta  Ricky Tognazzi in Mia madre e da Claudio Norza e Giovanni Marino in Baciati dall’amore. Nel 2012 Luca Ribuoli la sceglie per interpretare il personaggio di Susanna nella fiction Casa e bottega, al fianco di Renato Pozzetto e Nino Frassica, e quello di Immacolata nella serie Questo nostro amore, e nel seguito del 2014 Questo nostro amore anni ‘70. Nello stesso anno gira il film Ti stimo fratello, al fianco di Giovanni Vernia, e l’episodio Il commissario della fiction Gli anni spezzati di Graziano Diana, ove dà il volto alla giovane madre siciliana Jenny. 

Nel 2013 partecipa al docufilm I ragazzi di Pippo Fava, realizzato da Franza Di Rosa per il trentennale dell’assassinio del giornalista siciliano. 

Tra il 2015 e il 2016 partecipa a Diario dell’inquietudine di Antonello Grimaldi e In guerra per amore, opera seconda dell’ex Iena Pierfrancesco Diliberto-Pif in uscita nelle sale il prossimo autunno. Nel 2015 interpreta il cortometraggio Caseina di Luca Arseni, con cui vince il premio come migliore attrice al primo Terminillo Film Festival. Del 2016 sono le partecipazioni alla webserie di Vincenzo Alfieri Forse sono io 2 e al progetto Voci di  R-esistenza per la web tv di Treccani. 

Contemporaneamente l’attrice è testimonial di una nota azienda ferroviaria e partecipa ad alcuni spot pubblicitari per registi del calibro di Fabrizio Mari, Alessandro Genovesi ed Emanuele Crialese. Sempre nel 2016 è protagonista di Follow your dreams, il branded film per DoDo Pomellato diretto da Fabio Mollo. 

Dal 16 maggio 2016 Stella Egitto è nel cast di Romanzo Siciliano (Lucio Pellegrini), fiction di Canale 5 girata a Siracusa nell’estate del 2014. Nella serie l’attrice interpreta la giornalista Monica Vitale. In estate interpreta Cordelia nel Re Lear di Giancarlo Marinelli al fianco di Giuseppe Pambieri. Prodotto dal Teatro Ghione, lo spettacolo tocca anche il Plautus Festival e la Versiliana, per poi essere riproposto nell'omonimo teatro romano nel mese di novembre. Il 12 ottobre, Stella Egitto è alla Festa del Cinema di Roma con Pif e il cast di In guerra per amore, secondo film dell'ex Iena, dove interpreta Teresa. Il film esce nelle sale il 27 ottobre.